Scuola Copernicus 2018 – Iscrizioni aperte

742

 

INTRODUZIONE

La Scuola Copernicus 2018 “Il Telerilevamento per l’Agricoltura 4.0” è organizzata dal Tavolo Agricoltura del Forum Nazionale degli Utenti Copernicus coordinato dal Dipartimento delle Politiche Europee e Internazionali e dello Sviluppo Rurale (DIPEISR) del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali  e del Turismo, (MIPAAFT), in collaborazione con Stati Generali dell’Innovazione, AM/FM GIS Italia, Planetek Italia e ISPRA.

Copernicus è il Programma User Driven della Commissione Europea che raccoglie informazioni da molteplici fonti, ossia satelliti di osservazione della Terra e sensori di terra, di mare ed aviotrasportati. Integra ed elabora tutte queste informazioni, fornendo agli utenti, istituzionali ed afferenti al comparto industria, informazioni affidabili e aggiornate attraverso una serie di servizi che attengono all’ambiente, al territorio ed alla sicurezza. Particolare impegno è rivolto alle iniziative formative per consentire a professionisti, operatori pubblici, associazioni del quarto settore e cittadini di sfruttare servizi ad essi dedicati.

OBIETTIVI

La scuola intende affrontare il complesso e attuale tema dell’utilizzo delle tecnologie per l’Osservazione della Terra, con particolare attenzione agli aspetti più innovativi delle tecnologie e strategie già utilizzate o applicabili in campo agricolo.

ATTIVITÀ DIDATTICA

L’attività didattica è articolate su tre giornate, ognuna dedicata ad un tema. I lavori prevedono lo svolgimento di lezioni frontali al mattino, a cui farà seguito il Laboratorio nel pomeriggio, in cui i partecipanti, coadiuvati dai tutor, potranno acquisire conoscenze su strumenti e metodologie applicative.

Prima giornata: entreremo in sintonia con la rivoluzione geospaziale, quali cambiamenti culturali stia introducendo, perché sia di fondamentale importanza esserne consapevoli, mentre teniamo tra le mani lo smartphone, per sfruttare le opportunità offerte dal Remote Sensing nel contesto dell’«Agricoltura 4.0».

Seconda giornata: si cercherà di capire quali concetti di «Industria 4.0» possono essere applicati alla «Agricoltura 4.0», approfondendo l’applicazione del precision farming e –in tale contesto– le ricadute per l’Agricoltura indotte dal comparto della ricerca riguardante il  Remote Sensing.

Terza giornata: altri casi di studio verranno discussi e analizzati, con riferimento alle principali produzioni agricole del territorio, sino a considerare il contesto urbanizzato –oggi riscoperto– attraverso le esperienze dell’agricoltura cittadina.

Consulta il programma qui.

REQUISITI PER L’ISCRIZIONE

La Scuola Copernicus 2018  “Il Telerilevamento per l’Agricoltura 4.0”, aperta a tutti gli interessati del settore, è rivolta a Laureati, Laureati Magistrali e Laureandi in materie attinenti le Scienze e Tecnologie Agrarie, le Scienze e Tecnologie Agro-alimentari, le Scienze Forestali e Ambientali, le Tecniche erboristiche, le Biotecnologie Agrarie Vegetali, le Scienze Biologiche e le Scienze Naturali; Laureati in possesso di titolo straniero equipollente; Dottori di ricerca e Dottorandi; Ricercatori; Periti Agrari, Periti Agrotecnici e Tecnici del settore.

Il programma della prima giornata del corso è stato elaborato anche per rispondere al crescente interesse sui temi affrontati da parte dei consumatori che, sempre più attenti alle problematiche della corretta gestione dei terreni  e della coltivazione dei prodotti agricoli, si organizzano in Gruppi di Acquisto Solidale (GAS) o aderiscono a sodalizi come l’Associazione Italiana Agricoltura Biologica (AIAB), l’Associazione Consumatori Utenti (ACU) e altre.

La partecipazione di una rappresentanza dei consumatori a questa giornata introduttiva è quindi assai auspicata dagli organizzatori per il ruolo proattivo (consum-attori) che essi rivestono nel processo di cambiamento culturale nei riguardi del modo di produrre in agricoltura, in linea con l’applicazione degli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

I partecipanti dovranno essere muniti di propri device portatili:

  • notebook, OS Windows® 7 SP1 o successivo, RAM 4G min., HD 4G min. (facoltativo per rappresentanti dei consumatori nella prima giornata)
  • tablet e/o smartphone ( iOS / Android).

Il software necessario, pre-installato a cura degli iscritti, sarà messo a disposizione al momento dell’iscrizione al corso.

DOMANDA DI AMMISSIONE E SCADENZE

Il modulo di iscrizione è disponibile qui.

20 novembre 2018: termine ultimo per l’iscrizione

N.B. L’organizzazione si riserva la facoltà di revocare l’iniziativa qualora non si raggiunga il numero programmato di partecipanti.

Una volta ricevuta CONFERMA dell’avvio del corso, gli iscritti dovranno provvedere al PAGAMENTO della quota di iscrizione, tramite bonifico bancario: IBAN: IT 87 G 02008 05134 000101747537, intestato ad Associazione Stati Generali dell’Innovazione, causale “nome-cognome-email: Iscrizione Corso Copernicus 2018” e darne comunicazione alla segreteria organizzativa (vedi riferimenti in calce).

26 novembre 2018: scadenza versamento quota d’iscrizione.

Numero massimo iscritti: 20

Alla prima giornata del corso potranno aggregarsi rappresentanti dei consumatori, come specificato al punto precedente, sino a un massimo di 10 partecipanti.

QUOTA DI ISCRIZIONE

L’iscrizione comporta il pagamento di un contributo pari a € 180,00 per l’intero corso, o pari a € 70,00 riservata alla categoria consumatori per la partecipazione alla prima giornata.

Per gli iscritti all’Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali e al Collegio Interprovinciale Agrotecnici e Agrotecnici Laureati di Bari la quota di iscrizione sarà di € 150,00.

Il contributo, comprensivo della quota assicurativa, dà diritto a tutte le attività previste, al materiale didattico, nonché a coffee break, pranzo (pernottamento e cena esclusa) e all’iscrizione alla associazione Stati Generali dell’Innovazione per l’anno 2019.

DURATA E SEDE

La Scuola Copernicus 2018  “Il Telerilevamento per l’Agricoltura 4.0” si svolgerà a Bari  dal 28 al 30 novembre presso ARTI Puglia – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, via Giulio Petroni n. 15/f.1.

ATTESTATO E CREDITI

Alla conclusione del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Agli iscritti all’albo dell’Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali a all’albo del Collegio Interprovinciale Agrotecnici ed Agrotecnici laureati di Bari saranno riconosciuti i relativi crediti formativi.

CONTATTI E RIFERIMENTI

Sergio Farruggia, Stati Generali dell’Innovazione

Tel. + 39 335 5699506

sergio.farruggia@statigeneralinnovazione.it

Massimo Zotti, Planetek Italia s.r.l.

Tel. + 39 080 9644200

Massimo.zotti@planetek.it

Segreteria Organizzativa

eventi@statigeneralinnovazione.it

Potrebbe interessare anche la sessione di informazione e formazione su Copernicus che si terrà a Bari il 27 novembre 2018 “Copernicus for Agriculture”. L’evento è gratuito e aperto a tutti, tuttavia, occorre registrarsi qui. Le registrazioni a questa giornata si chiuderanno il 22 novembre 2018.