Roma Smart: Utopia o Futuro?

1169

roma_smart

Il 22 aprile 2015 si svolge a Roma presso la Casa dell’Architettura il convegno “Roma Smart: Utopia o Futuro?” sulla progettazione “smart” della città di Roma.

Promosso ed organizzato dall’Associazione Culturale 4aus (for Architecture Urban Sustainability) conl’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e provincia, laConsulta Giovani Architetti Roma  e sotto il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, nel convegno saranno affrontati i temi riguardanti le strategie, le politiche e gli scenari legati al tema delle SmartCity, si avvieranno riflessioni sui modelli di partecipazione al dibattito e verrà dato spazio alla presentazione di progetti interdisciplinali propositivi per un rinnovamento intelligente dei centri urbani.

La partecipazione all’incontro dei rappresentanti di enti ed istituzioni a livello comunale, regionale ed europeo, di università, di enti ed associazioni ha come obiettivo quello di rafforzare reti tematiche e rapporti di cooperazione nonché individuare quali sono i margini entro cui avviare proposte progettuali realmente finanziabili ed attuabili. Tra gli eventi del convegno è previsto un importante momento dedicato alle riflessioni ed alle proposte degli alunni di alcune scuole che hanno scelto di partecipare quali figure attive realmente coinvolte nel dibattito sulle città del futuro.

 

Stati Generali dell’Innovazione interviene con Carlo Infante di Urban Experience, illustrando il percorso avviato già tre anni fa con il progetto Roma Smart City, ambito di co-progettazione politica e resiliente, aperto a decine di soggetti, associazioni ed imprese e sviluppato, in modalità collaborativa, a partire da un wiki (con l’articolazione dei 4 punti cardinali per una smart city: sostenibile e resiliente, aperta e trasparente, partecipata e senziente, connettiva e creativa) e un convegno di lancio al Parco dell’Appia Antica.

Negli anni s’è sviluppata una road map tematica, centrando temi quali: Smart Working, la creatività connettiva per il coworking urbano e Dare forma alla Partecipazione, punto focale, quest’ultimo, di un’operatività su cui s’è profilato recentemente un’azione formativa come quella curata a Smart City Exhibition a Bologna nel 2014 sulle Strategie resilienti per la partecipazione.

Il flyer del convegno in pdf