Un piano strategico per l’innovazione della pubblica amministrazione, «che sia frutto di un ragionato e ponderato studio e soprattutto sia condiviso e multi partito per garantirne la continuità anche se i governi si avvicendano».

A parlare è Flavia Marzano, presidente dell’associazione Stati Generali Innovazione, intervistata da Pubblicaamministrazione.net.

La manager è da sempre attenta a queste tematiche tanto da avere come obiettivo primario quello di rispondere alle necessità dell’innovazione della Pubblica Amministrazione a partire dalla ristrutturazione e dal riequilibrio dei sistemi organizzativi, informativi ed informatici. Semplificazione burocratica, ammodernamento dei servizi, meritocrazia: questi i passi utili per innovare secondo la manager. Perchè l’ammodernamento della PA è un nodo cruciale, da sempre all’attenzione del governo anche in relazione al contenimento delle spese che pesantemente incidono sul bilancio dello stato.

Ma piuttosto che ragionare solo in termini di tagli forse si può fare di più e ripartire da un’analisi condivisa e di lungo respiro.

(intervista a cura di Barbara Weisz per Pubblicaamministrazione.net. Clicca qui per continuare a leggere)