Comunicato Stampa

L’associazione statigeneralinnovazione.it esprime forte preoccupazione per l’assenza nella manovra approvata dal Consiglio dei Ministri di interventi significativi in tema di innovazione.

Se è chiaro e apprezzabile l’obiettivo di puntellare rapidamente la situazione finanziaria, dobbiamo rilevare che poco o nulla è stato previsto in questo primo provvedimento per sostenere, ad esempio, le attività di ricerca e sviluppo delle imprese, per lo sviluppo delle infrastrutture digitali, per la modernizzazione delle pubbliche amministrazioni e per una politica industriale italiana che, dopo il programma Industria 2015, non ha più avuto una strategia organica.

L’associazione statigeneralinnovazione.it, che sta promuovendo tavoli di confronto sui temi dell’innovazione tra le istituzioni, le forze politiche, le imprese, l’università e la ricerca, la società civile e si è fatta carico di proporre un “pacchetto di otto azioni contro lo spread digitale” , auspica che questi temi, decisivi per l’uscita dalla crisi, possano essere affrontati nel percorso parlamentare di approvazione della manovra e abbiano comunque un posto centrale nei prossimi provvedimenti governativi.