mercoledì, Dicembre 1, 2021
HomeNotizieLe scuole e le realtà del territorio celebrano la cultura geografica: a...

Le scuole e le realtà del territorio celebrano la cultura geografica: a Perugia torna il GISday

Il 17 novembre si parlerà delle più innovative tecnologie geospaziali per semplificare il lavoro e aiutare lo sviluppo sostenibile

La cultura geografica e i suoi strumenti d’avanguardia per facilitare la vita e il lavoro di enti, associazioni, aziende, ma anche per dare un contributo per il raggiungimento degli obiettivi dello sviluppo sostenibile. Si parlerà di questo nell’edizione 2021 del GISday, l’evento mondiale che si svolgerà anche a Perugia il 17 novembre prossimo con un webinar che vedrà protagoniste personalità di livello nazionale ma anche scuole e realtà della società civile umbra. Anche quest’anno ci sarà spazio per approfondimenti e dibattiti sull’importanza del GIS (Geographic Information System) nell’analisi, visualizzazione e comprensione dei dati geospaziali e nella conoscenza del territorio.

Stati Generali dell’Innovazione è tra i patrocinatori dell’evento, con Asvis, Comune di Perugia, Arpa Umbria, Istituto Ciuffelli – Einaudi e Società Geografica Italiana.

Per partecipare è necessario registrarsi alla pagina https://gisaction.com/gisday-2021

Nato oltre 20 anni fa grazie all’iniziativa del fondatore di Esri, l’azienda di riferimento nelle soluzioni geospaziali a livello internazionale, il GISday è ad oggi un evento globale attraverso cui viene evidenziato come la geografia e le applicazioni GIS siano in grado di fare la differenza nella società, nella gestione del bene pubblico e nel supporto ai processi decisionali delle aziende. Il GISday è l’occasione per gli Enti e le organizzazioni di condividere i propri risultati e mostrare i benefici delle tecnologie geografiche.

L’appuntamento umbro è organizzato da gisAction, divisione dell’azienda umbra TeamDev dedicata allo sviluppo di Sistemi Informativi Geografici a beneficio degli attori dello Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con la Regione Umbria – Servizio Rischio idrogeologico, idraulico e sismico, difesa del suolo, che da anni utilizza il GIS nella gestione del territorio. L’edizione 2021 tratterà un tema di grande attualità e interesse: “Il GIS e la condivisione dei dati nel tempo della pandemia”. Come nelle precedenti edizioni, la giornata vedrà la partecipazione di Enti pubblici, ONG, Associazioni, mondo del no profit, che in vario modo hanno conosciuto le potenzialità del GIS a supporto delle proprie attività, mentre il format adottato sarà una novità assoluta, con la divisione dell’evento in tre sessioni tematiche: Il GIS e le sue innovazioni nella società che cambia; L’importanza della condivisione dei dati nel contesto di oggi; Il GIS nel sociale: SDG e protagonismo dei cittadini in un contesto sconvolto dal Covid.

Dibattiti, esperienze e casi di successo all’interno di un evento globale che è arrivato in Umbria grazie a TeamDev, che ne cura l’organizzazione attraverso il proprio brand gisAction da ormai 10 anni, come ricorda Antonio Natale, GIS Manager dell’azienda perugina: “Siamo particolarmente felici di celebrare anche quest’anno il GISday e contribuire ad accendere i riflettori sull’importanza dell’utilizzo delle tecnologie geospaziali per affrontare le problematiche della nostra società. Useremo il GISday per riflettere su alcuni punti fondamentali: la gestione del territorio e lo sviluppo sostenibile, e lo faremo grazie ai contributi di ospiti di grande rilievo.”

 

 

 

RELATED ARTICLES

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Most Popular

Recent Comments