Laboratorio Smart Cities – Open Data: Sostenete lo sviluppo attraverso l’Agenda digitale locale

917

“Uno studio recente riferito al 2008 stima che, a livello di Unione europea, il mercato delle informazioni del settore pubblico abbia un valore di 28 miliardi di euro. Lo stesso studio indica che i guadagni economici complessivi di un’ulteriore apertura delle informazioni del settore pubblico, mediante un più facile accesso alle stesse, ammonterebbero a circa 40 miliardi di euro all’ anno per la UE-27. Complessivamente, i guadagni diretti e indiretti nella UE-27 derivanti da applicazioni che utilizzano le informazioni del settore pubblico sarebbero nell’ ordine di 140 miliardi di euro annui.” [COM (2011) 882 definitivo – Dati aperti: un motore per l’innovazione, la crescita e una governance trasparente].

I dati detenuti dalla Pubblica Amministrazione centrale e locale, se resi disponibili e debitamente rielaborati anche attraverso applicativi dedicati, possono favorire lo sviluppo intelligente dei tessuti urbani, secondo il modello delle Smart Cities, nonché costituire una importante leva per il rafforzamento economico dei territori. Il Governo ha impostato l’Agenda Digitale che già descrive un quadro di riferimento normativo e prevede strumenti di sostegno nell’ambito dei quali enti pubblici, organismi e imprese possono – rispettivamente – rendere disponibili i dati in loro possesso, utilizzarli e rielaborarli elaborando nuove applicazioni.
Il seminario offre alle imprese e agli attori del territorio il quadro delle attuali opportunità, nonché modelli ed esempi concreti di strategie e applicazioni di successo.

Destinatari 
Il Laboratorio è destinato ad amministratori, dirigenti, funzionari e responsabili di settore di: enti territoriali, parti economico-sociali, università e centri di ricerca, imprese, webmaster, responsabili CED.

Docenti

  • Flavia Marzano: Presidente di Stati Generali dell’Innovazione; da oltre 20 anni consulente per la Pubblica Amministrazione; docente di tecnologie per l’eGovernment presso la Sapienza di Roma;
  • Giuseppe Iacono: Consulente, autore di pubblicazioni in materia di project management, innovazione tecnologica, analisi e miglioramento organizzativo;
  • Barbara Santicioli: Responsabile Area Finanziamenti e Sviluppo, Eurosportello Confesercenti.

 Date
10-11 maggio 2012

Sede
Via della Condotta 12 nero – Firenze

Orario
I giorno: ore 9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00
II giorno: ore 9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00


Iscrizione
Per iscriversi è necessario inviare via fax la scheda di iscrizione che trovate al seguente indirizzo:

http://www.eurosportello.eu/sites/default/files/scheda_iscrizione.pdf

Numero FAX: 055 310922

Programma

I giorno – Open Data e Open Services

  • Presentazione del seminario e quadro delle opportunità disponibili
  • Regole e norme per Open Data e Open Services
    • Concetti di base
    • Esperienze e contesto internazionale
    • Open Data, open services e Qualità dei dati e dei processi
    • La fruibilità, gli aspetti tecnici
  • Gestione dell’apertura digitale
    • Impostazione normativa
    • Impostazione metodologica
    • I requisiti, gli utenti
    • Le fasi, gli attori
    • Dal progetto alla gestione
  • Laboratorio e casi pratici
    • Normative regionali in progress
    • Valutazione delle prime esperienze italiane
    • Esercizi di autovalutazione dei bisogni e dei requisiti

II giorno – Smart City e Smart community

  • Sviluppare smartcity, smart community e smart society
    • Concetti di base
    • L’approccio organizzativo
    • I modelli
    • Esperienze e contesto internazionale
  • Laboratorio e casi pratici
    • Impostazione metodologica
    • I requisiti, gli utenti,
    • Le fasi, gli attori
    • I fornitori e la regolamentazione di gara
    • Dal progetto alla gestione
    • Le prime esperienze italiane
    • Esercizi di autovalutazione dei bisogni e dei requisiti

Follow up

A conclusione del seminario Eurosportello, Confesercenti fornirà ad ogni partecipante ID e PASSWORD per iscriversi e partecipare gratuitamente – per un anno – alla comunità progettuale on line EUROSTAFF che comprende:

  • segnalazioni mirate relative a bandi;
  • notizie su eventi e normativa di interesse settoriale;
  • supporto alla valutazione e/o alla diffusione di un’idea progettuale;
  • ricerca Partner;
  • materiale didattico;
  • segnalazione di partenariati progettuali esistenti;
  • supporto alle relazioni con le Istituzioni comunitarie.
Info e costi:
  • la quota di partecipazione è di 480 € + IVA se dovuta;
  • la partecipazione di più partecipanti provenienti dallo stesso ente prevede uno sconto del 10%;
  • la quota include materiale didattico, coffee break e pranzo;
  • al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione;
  • la realizzazione dei seminari è subordinata ad un numero minimo di 5 iscrizioni e da un numero massimo di 20;
  • la conferma dello svolgimento del corso verrà comunicata la settimana precedente;
  • ad avvenuta conferma non saranno accettate eventuali disdette, per cui resta l’obbligo al pagamento della quota di iscrizione.