martedì, Ottobre 19, 2021
HomeNotizieOpinioniIl mondo rotola ...

Il mondo rotola …

division
Bill Gates si schiera con l’FBI e fa rotolare la mela.

Il fondatore di Microsoft ha detto al Financial Times che i titani hi-tech devono collaborare con la giustizia americana nei casi di terrorismo. La questione in gioco tra gli investigatori e Apple ha un nome: crittografia dei dati.
Chi ha visto The Imitation Game sa di cosa parlo. Il film è la storia di Alan Turing, padre dell’informatica, che insieme a un gruppo di matematici e fisici arruolati dai servizi segreti inglesi scopre i codici cifrati di Enigma, la macchina che i tedeschi usavano per blindare gli ordini. Apple ha un Enigma che riguarda l’attentato di San Bernardino e la giustizia vuole intervenire sui dati custoditi in un iPhone, vuole cioè sciogliere la catena della cifratura. Semplice. Non per Apple. La sortita controvento di Gates, ancora una volta, dimostra chi è il migliore della Silicon Valley.

…e gli americani con chi stanno? Con l’FBI. Un sondaggio di Pew Research dice che il 51 per cento degli americani ritiene che Apple debba collaborare con la giustizia. (M. Sechi – Il Foglio)

RELATED ARTICLES

3 Commenti

  1. Insomma, devo dire che questo articolo di Sechi sul Foglio si potrebbe definire eufemisticamente “semplicistico”. Oltre che inaccurato, dato che non ha controllato le fonti, basandosi su rumor che sono stati ufficialmente smentiti dallo stesso Gates. E forse anche un po’ – ma giusto un po’ – tendenzioso dato che della notizia sul sondaggio di Pew Research riporta solo la metà che gli fa comodo.
    La questione non è “semplice” come la definisce il giornalista, interessato solo a fare colore stile tifo calcistico. Il punto da dirimere è che il Governo USA sta chiedendo ad una azienda di introdurre funzionalità ad oggi non esistenti in un suo prodotto per poter accedere come vuole ai dati criptati di un individuo. Se vincesse, stabilirebbe un precedente storico che aprirebbe un vaso di Pandora dalle conseguenze difficilmente prevedibili. I confini etici e pratici di questo dibattito sono tutt’altro che chiari al momento e non lo saranno per molto tempo a venire. Articoli come quello del Foglio non aiutano assolutamente.

    • Condivido le tue posizioni. Per spezzare una lancia a favore di FBI, va detto che il loro direttore Jim Corey ha rilasciato una dichiarazione nella quale rivendica il dovere di FBI di provare a entrarci in tutti i modi in quel telefono, ma riconosce che proprio per questo non può essere FBI a prendere decisioni per tutti su un tema di portata così ampia. Né Apple con le proprie politiche commerciali. Deve esserci un intervento legislativo. Questo mi sembra molto ragionevole.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Most Popular

Recent Comments