Digital SkillShift: parte la raccolta dei fabbisogni dei datori di lavoro su competenze digitali

111

Ai blocchi di partenza la prima fase del progetto Digital SkillShift, con il quale si intende riqualificare e migliorare le competenze dei cittadini che affrontano le sfide della ‘trasformazione digitale’ nel mercato del lavoro. Il progetto mira a creare nuove opportunità di lavoro per i beneficiari di un programma di formazione su misura, sviluppando nuove abilità ed attitudini necessarie per l’attuale mercato del lavoro. L’obiettivo ultimo è creare un modello e un programma scalabili per i cittadini ed un nuovo approccio verso la ‘trasformazione digitale’ per i datori di lavoro.

I partner, in questa prima fase del progetto che si concentrerà sulla ricerca e sviluppo per tutta la primavera e l’estate 2019, esploreranno le esigenze dei datori di lavoro attraverso un sondaggio online, prima di sviluppare un programma di apprendimento blended su misura.

Invitiamo quindi tutti/e coloro che sono interessati/e ad accogliere uno dei beneficiari della formazione nella propria azienda, o che desiderino semplicemente contribuire alla ricerca sui fabbisogni, a partecipare e cliccare qui per il sondaggio sui datori di lavoro.

Ricordiamo che il progetto è supportato dalla JPMorgan Chase Foundation e implementato da ALL DIGITAL che rappresenta reti di centri per lo sviluppo delle competenze digitali, l’apprendimento delle TIC, l’educazione degli adulti e biblioteche in tutta Europa. In Italia il progetto è coordinato dalla Fondazione Patrizio Paoletti e, come annunciato, con la collaborazione degli Stati Generali dell’Innovazione.

Ulteriori informazioni sul progetto le trovate scaricando il documento Digital SkillShift_IT.