YES, WE_STEM: un hub online strategico promosso da SGI e Wister nell’ambito del “Mese delle STEM – Le studentesse vogliono contare!”

0
1102
YES, WE_STEM


Gli Stati Generali dell’Innovazione (SGI) sono nati per iniziativa di alcune associazioni, movimenti, aziende e cittadini convinti che le migliori opportunità di crescita per il nostro Paese sono offerte dalla creatività dei giovani, dal riconoscimento del merito, dall’abbattimento del digital divide, dal rinnovamento dello Stato attraverso l’Open Government.

Nell’ambito delle iniziative di SGI è nata la rete WISTER (Women for Intelligent and Smart TERritories), rete di quasi 500 donne che ha l’obiettivo di informare, proporre, segnalare notizie ed eventi riferiti alle tematiche di genere, con particolare riguardo alle nuove tecnologie.

Come è stato definito nella Carta d’Intenti per l’Innovazione di SGI, la rete WISTER intende “promuovere politiche dell’innovazione sensibili alle differenze, a partire da quelle di genere. Riconoscere e integrare i bisogni, gli interessi e le competenze delle donne nella ricerca, nei progetti e nei dibattiti sull’innovazione, promuovere iniziative per colmare il digital divide di genere, per il supporto alle start up femminili, per aumentare la presenza di donne nei percorsi di studio e nelle carriere ICT, per una migliore sinergia tra innovazione sociale e innovazione strettamente tecnologica”.

Gli Stati Generali dell’Innovazione promuovono, attraverso la rete WISTER, la realizzazione di un hub online ospitato sul proprio sito web, con due sezioni fondamentali:

  1. un censimento di tutte le realtà operanti in ambito “Empowerment delle donne in area STEM” (enti, imprese, associazioni, privati, università etc) – che funzionerà attraverso una Call for participation che ambisce a mettere in relazione tutti gli attori coinvolti nel processo di miglioramento della consapevolezza al femminile nel settore scientifico e tecnologico;

  2. una raccolta organica di ricerche, studi, pubblicazioni, materiali e contributi sul tema “Empowerment delle donne in area STEM” con particolare focus sulle opportunità offerte alle ragazze dal mondo delle STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) al fine di disporre di materiali di studio qualitativi e quantitativi che possano agevolare lo sviluppo di una consapevolezza individuale scevra da stereotipi.

Obiettivo di tale progetto, in un panorama informativo ed operativo nazionale piuttosto frammentato, è realizzare un punto di riferimento autorevole sul tema “Empowerment delle donne in area STEM”, che sia punto di incontro tra domanda e offerta, renda possibile in confronto partecipativo e collaborativo sul tema, contribuisca allo sviluppo e al potenziamento delle capacità di autoconsapevolezza e reciproco supporto delle giovani donne non soltanto nel mese delle STEM ma in maniera lungimirante e costante nel tempo.